JVC Newport Jazz Festival

Dedicato al Newport Jazz Festival – interno dei Giardini Reali superiori, accesso da viale I° Maggio, in prossimità del ponte sui bastioni – 1995

L’architetto/artista conosce bene i materiali che usa per dar forma alla sua creazione. Assembla insieme lastre d’acciaio con altri elementi strutturali quali tondini, ferro etc… 

Il prodotto della sua arte è ben costruito: tutti gli elementi si compongono nel risultato di una creazione astratta e minimalista di grande effetto formale e visivo. Lastre sinuose, assemblate con arte e maestria architettonica, prendono forma in un musicista che si accosta specularmente allo spartito, lasciandosi respirare come un filtro fra l’oggetto e lo spazio che lo circonda.

Documenti

Progetti espositivi

  • Giardini Reali, Torino, 1995